Smart Res è “Green”

Una Tecnologia “Green”

Normalmente le antenne RFID sono realizzate rimuovendo chimicamente il metallo precedentemente deposto su un substrato plastico fino all’ottenimento della forma voluta. Il chip è saldato direttamente sull’antenna per ottenere l’inlay RFID che però necessita di ulteriori fasi di lavorazione per essere convertito in una etichetta utilizzabile dal cliente finale.

Il “Green RFID” tag di Smart Res rappresenta un grosso vantaggio nei confronti della concorrenza: basso impatto ambientale sia in fase di produzione, dato che non usa procedimenti chimici per la sua realizzazione, sia in fase di smaltimento del prodotto non più utilizzato. Il tag di SmartRes è il primo ad avere un bassissimo impatto ambientale. Senza l’uso di inlay possiamo produrre etichette finite biodegradabili: questo è molto importante in tutti quei settori ed applicazioni dove il tag RFID è “a perdere”.

L’esempio più calzante è quello del trasporto pubblico dove molte città stanno passando a una soluzione full-rfid; questo comporterà lo smaltimento di milioni di card ogni anno, e questo è un costo che ormai non si può più nascondere al cliente. Smart Res è in grado di ridurlo drasticamente grazie alla propria tecnologia produttiva.